vedi tutti i post del blog
Tutti gli articoli
Come trovare fornitori di dropshipping
Commercianti elettronici

Come trovare fornitori di dropshipping

Una volta che avete un'idea chiara della soluzione che intendete utilizzare per il vostro negozio dropshipping, possiamo discutere con calma di come trovare i prodotti per i vostri negozi. Che siano generali o di nicchia, grazie a questo modulo avrete tutte le chiavi in mano per trovare i migliori fornitori in Europa (o meno!).

Florian Escobar
13 aprile 2022

Come fornire al vostro negozio prodotti vincenti?

Sei partito e stai correndo! Ma come si fa a trovare i prodotti?

Introduzione del concetto: il prodotto vincente.

 

Volete vendere prodotti e sapete più o meno quale categoria è adatta alla vostra attività o non avete ancora le idee chiare? Allora vorremmo presentarvi il famoso concetto di prodotto vincente.

Per ottenere il contenuto completo sui prodotti vincenti in dropshipping, vi invito a consultare l'articolo appositamente dedicato a questa parte. Imparerete assolutamente TUTTI da come trovare un prodotto vincente per far esplodere il proprio negozio, dal metodo IKEA all'uso degli influencer, in tutti i settori.

Se conoscete già il metodo IKEA e che cos'è un prodotto vincente, vi suggeriamo di completare le vostre conoscenze con alcuni strumenti piuttosto efficienti e collaudati da molti dropshipper.

- La guida definitiva al monitoraggio con Google Trends

- Trovare un influencer nel dropshipping

- Analizzare gli annunci come un capo con Adspy

- Minea, analizzando gli annunci come Yomi Denzel

- Zik Analytics, il miglior analista Ebay

- Dropispy, l'alternativa ad Adspy

 

Passiamo ora a come trovare i fornitori per procurarsi i prodotti vincenti.

Trova il tuo fornitori di dropshipping

Prima tecnica: l'approccio diretto.

Come suggerisce il nome, a prima vista non si tratta della tecnica più elaborata. Vi accorgerete presto che è estremamente difficile da configurare. In questo caso, nulla è troppo complicato: basta trovare un fornitori (produttore o importatore), contattarlo e stabilire le condizioni di collaborazione.

Esistono diversi modi per contattare un fornitori con l'approccio diretto, a seconda della vostra propensione alla tecnologia e delle vostre risorse.

Se non avete i mezzi, dovrete essere coraggiosi e pazienti per riuscire a mettervi in contatto con il vostro interlocutore, che spesso non è molto digitalizzato. Ecco i diversi modi per cercare e contattare i fornitori.

Come contattare con un approccio diretto?

Questa è solitamente considerata la fase più complicata, perché i fornitori sono solitamente occupati ed è difficile ottenere la loro attenzione o il loro interesse per una potenziale collaborazione.

Potete contattare i vostri "prospect", perché di prospect si tratta, attraverso una moltitudine di canali. Per una volta, non tutti amano la stessa cosa e ciò che funziona con un fornitori non necessariamente funziona con un altro.

Un po' arcaici: gli elenchi professionali.

Sì, non state sognando, vi abbiamo detto che le directory! Anche se può sembrarvi "vecchia scuola", l'utilizzo di elenchi fisici o online come Europage è un metodo certamente piuttosto noioso, ma che vi permetterà di entrare in contatto con fornitori o produttori di nicchia che nessun altro distribuisce. Avrete il vantaggio di offrire un prodotto magari di tendenza ma soprattutto unico rispetto alla concorrenza.

Tramite i social network

Sì, ora è possibile lavorare con piccoli marchi in dropshipping contattandoli direttamente tramite i social network. Questi marchi hanno solitamente bisogno di pubblicità per iniziare o semplicemente per acquisire nuovi clienti attraverso i loro canali principali. Sono molto interessati ai distributori e le condizioni di partnership non dovrebbero essere troppo dure, quindi questo è un buon modo per trovare i vostri prodotti.

Le principali reti che si possono utilizzare:

  • LinkedIn
  • Instagram
  • Pinterest
  • Facebook
Attraverso elenchi di professionisti

Oggi molti marchi (piccoli e grandi) hanno già un sito web online. Tuttavia, non vi fanno affidamento come sui loro canali abituali e la visibilità e/o i prezzi sono molto più alti di quelli che potrebbero offrire con il dropshipping. Questo metodo è vantaggioso per voi e per loro. Sarete in grado di trovare i vostri futuri fornitori grazie alle directory di Prestashop, Shopify, Mirakl ecc.

Se avete il budget e le conoscenze tecniche necessarie, potete anche cercare di automatizzare alcuni processi per avere accesso a liste di potenziali clienti che potrete poi contattare via e-mail o telefono. È anche possibile ottenere queste liste acquistandole direttamente, ma attenzione, i risultati non sono garantiti e non si ha la certezza di avere un ritorno sull'investimento.

Attraverso un'e-mail :

Naturalmente il modo più ovvio per contattare un fornitori è quello di inviare un'e-mail all'indirizzo ottenuto dal suo sito web o attraverso un elenco o estensioni come Hunter.io che consentono di ottenere facilmente un'e-mail.

Suggerimento Se non ricevete una risposta, non esitate a consultare i termini e le condizioni di un sito, l'indirizzo e-mail è solitamente indicato (di solito in fondo alla pagina).

Dove trovare le Condizioni generali di vendita di un sito

Una volta ottenuta l'e-mail, la prima e-mail deve essere scritta in modo impeccabile per interessare immediatamente il fornitori.

Non fatevi prendere dal panico se non ricevete una risposta dopo le prime e-mail: di solito è così. La perseveranza è una qualità molto importante nella ricerca di fornitori. Pianificate follow-up manuali o automatici con software come Lemlist o MailChimp, per esempio, in modo da non dare respiro ai vostri potenziali clienti.

Con una telefonata ben piazzata:

Se l'invio per posta non funziona bene, si possono unire gli sforzi con telefonate a freddo per parlare con i fornitori. Questo è ancora più rischioso dell'invio di un'e-mail personalizzata, ma vi permette di avere un primo contatto forte con i vostri fornitori e di sapere subito di cosa stanno parlando. Naturalmente è più facile se il vostro fornitori è francese, in modo da non dover affrontare la barriera linguistica o il fuso orario (importante da tenere in considerazione).

Tramite un modulo di contatto:

Qui ci avviciniamo ai canali più convenzionali quando si tratta di contatti commerciali. I vostri contatti si aspettano di ricevere richieste di partnership o sollecitazioni simili attraverso questi canali. In questo modo avrete una probabilità leggermente maggiore di ottenere risposte positive. Tuttavia, non esitate a perseverare, gli sforzi nel dropshipping sono sempre ricompensati.

Cosa aspettarsi dai fornitori diretti:

Quando contattate direttamente un fornitori, non aspettatevi necessariamente che sia molto amichevole con voi: se alcuni sono abituati a lavorare in dropshipping, non è così per tutti. Alcuni offrono integrazioni per semplificare la vita dei loro rivenditori, ma sono ancora una minoranza.

Probabilmente avrete un equilibrio di potere piuttosto sbilanciato, poiché i fornitori potrebbero proporre condizioni poco vantaggiose per voi. In definitiva, è abbastanza comune ottenere margini inferiori al 10% con gli imballaggi a marchio del fornitori, il che non è proprio l'ideale per i vostri clienti finali.

Infine, andare a trovare direttamente i fornitori non è una tecnica molto fruttuosa, poiché su circa 50 potenziali clienti potrete contare in media da 1 a 3 fornitori interessati a fare dropshipping con voi. Dovrete quindi stabilire un contratto che sia sufficientemente equilibrato da soddisfare entrambi.

Se volete ancora lavorare direttamente con i fornitori, l'ultima tecnica di questa parte della formazione dovrebbe interessarvi, perché la tratteremo di nuovo.

Seconda tecnica: Arbitraggio o acquisto/vendita.

Una delle tecniche spesso proposte su Internet è l'arbitraggio. Con un nome piuttosto tecnico, l'arbitraggio consiste semplicemente nell'acquistare un prodotto su una piattaforma per rivenderlo a un prezzo più alto su un'altra. Non importa se vendete su un marketplace o su un sito personale di dropshipping, potete implementare questa tecnica.

Non raccomandiamo necessariamente questa tecnica, poiché non porta necessariamente ai migliori risultati e nulla impedisce ai clienti finali di arbitrare da soli.

Si può pensare a 4 fonti principali di arbitraggio per vendere i propri prodotti in dropshipping:

- Arbitrato da Ebay

- Arbitrato da Amazon

- Arbitrato da Aliexpress

- Arbitrato da CJDropshipping

Naturalmente queste piattaforme non sono esclusive e si può cercare su tutte per trovare i propri prodotti, altri marketplace possono essere interessanti come ad esempio Rakuten.

Alcuni suggerimenti per l'arbitrato

Poiché non si tratta di una pratica semplicissima, ci sono alcune cose di cui dovete essere consapevoli per evitare di danneggiare la reputazione del vostro negozio, sia su un marketplace che con un negozio Shopify.

1. Attenzione alle azioni! Scegliete solo prodotti per i quali siete sicuri che le scorte non saranno mai un problema, perché potreste non essere in grado di consegnare ai vostri clienti e questo potrebbe mettere fine alle vostre ambizioni di successo nel dropshipping.

2. Avrete margini di guadagno molto bassi, sarà importante concentrarsi sull'acquisizione per realizzare un volume considerevole di vendite e guadagnare.

3. L'arbitrato è piuttosto disapprovato se si lavora su Ebay, soprattutto su Amazon. Fate attenzione a non flaggare il vostro account e a non elencare ogni giorno prodotti in eccesso. Sarà impossibile ottenere un contratto o una prova di magazzino per sbloccare il negozio.

4. I tempi di consegna sono eccessivamente importanti, se state arbitrando con CJdropshipping o Aliexpress (globalmente gli stessi prodotti) informate i vostri clienti dei reali tempi di consegna per non rischiare l'opinione negativa che danneggia così tanto i negozi.

5. Osservate in dettaglio le recensioni dei venditori, sono molto importanti per sapere di chi potete fidarvi o meno per consegnare il vostro cliente. È meglio pagare un po' di più per il prodotto che ricevere una recensione negativa dal cliente finale.

Bonus, il suggerimento necessario per l'arbitrato:

Se c'è una cosa che dovete ricordare da questa parte del corso di formazione sul dropshipping è questa: usare Idealo per il vostro arbitraggio.

Che cos'è Idealo? È semplicemente il MIGLIOR strumento di confronto online per l'arbitraggio, grazie all'EAN di un prodotto sarete in grado di trovare il sito o il marketplace che offre il prodotto più economico. Quindi acquistate il prodotto più economico possibile per poterlo rivendere e ottimizzare il margine.

 

Terza tecnica: utilizzare Dropix e i fornitori più noti in Europa.

Passiamo ora all'ultima tecnica per trovare fornitori di dropshipping. Questa è una delle tecniche più sicure se volete mantenere la vostra attività e lavorare con fornitori seri.

Utilizzando i migliori fornitori europei, come BigBuy e VidaxL, potete essere certi di offrire ai vostri clienti un servizio di qualità incomparabile.

Tra l'altro, questi fornitori non sono gli unici in Europa e potete trovare altri fornitori di buone dimensioni con cui lavorare proprio qui.

Per essere totalmente trasparenti, la maggior parte dei migliori fornitori in Europa lavora già con Dropix e i loro prodotti sono accessibili direttamente dalla piattaforma. Non ditelo troppo forte, ma un abbonamento alla piattaforma vi permette di evitare di pagare abbonamenti ad altri fornitori europei. Avrete inoltre accesso a fornitori di nicchia che non sono disponibili altrove se non su Dropix!

Ricordate quando abbiamo parlato della prima tecnica di rivolgersi direttamente ai fornitori? Ebbene, Dropix implementa questa tecnica per permettervi di rivolgervi direttamente ai fornitori e di trattare con loro in modo molto più equo. I prezzi sono negoziati e potete mettervi in contatto direttamente con loro per negoziare i prezzi o anche solo per ottenere maggiori informazioni sui prodotti.

Avere accesso a un numero molto elevato di fornitori è un vantaggio da non sottovalutare per differenziarsi dalla concorrenza. Tuttavia, è importante ricordare che i prodotti più venduti sono ancora quelli distribuiti dai maggiori fornitori in Europa!

 

Quali sono le tecniche migliori?

Per riassumere questa sezione, è chiaro che non tutte le tecniche per trovare fornitori di fiducia efficaci sono uguali.

Prendete in considerazione la prima tecnica solo se vi piace fare tutto da soli e non avete tempo o budget a disposizione. Richiede molto tempo e ha risultati piuttosto limitati per tutto l'impegno profuso.

Vi consigliamo quindi di arbitrare o semplicemente di giocare in modo sicuro ed efficiente utilizzando i migliori fornitori in Europa.

L'arbitrato ha il vantaggio di aprire le porte a qualsiasi prodotto del mondo. Tuttavia, dovete fare molta attenzione a non deludere i vostri clienti e a non ricevere da loro un feedback negativo.

È una buona soluzione per iniziare a far conoscere il proprio negozio e per fare volume a breve termine su Ebay o anche su negozi "chiavi in mano". Tuttavia, a lungo termine sul mercato, è piuttosto pericoloso e noioso perché il tempo necessario per elaborare gli ordini e per gestirli in generale è piuttosto lungo e non sono ammessi errori.

Per concludere, iniziate con l'arbitraggio se desiderate avvicinarvi al dropshipping e costruite la reputazione e l'esperienza del vostro negozio passo dopo passo.

Poi passate a fornitori un po' più sicuri e con margini più elevati in Europa per consegnare rapidamente ai vostri clienti e mettere davvero in moto la macchina dei ricavi.

Se volete immaginare il vostro progetto, è come una palla di neve. Dovrete spingerlo su per la montagna, con le difficoltà che ne conseguono, per poi lasciarlo cadere e guadagnare materiale a poco a poco. Non disperate e continuate a impegnarvi per raggiungere i vostri obiettivi. Nel dropshipping sono sempre ricompensati.

Nei prossimi moduli potrete imparare:

Eccoci qua!

Iniziare la prova gratuita

Con Dropix, l'ambizione è illimitata.

Provatelo gratuitamente
prova gratuita

Prova gratuita

prova gratuita

Redditività garantita

prova gratuita

Annullamento in qualsiasi momento

Esempio di dashboard dropix
SULL'AUTORE
Florian Escobar

Vi è piaciuto questo articolo?

Rimanete informati sugli ultimi articoli più importanti sul dropshipping 🏆🤩

Grazie! Il vostro invio è stato ricevuto!
Ops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.